Il kit di strumenti per il marketing: Come aggiungere sottotitoli ai video per ottenere un impatto globale

Il kit di strumenti per il marketing: Come aggiungere sottotitoli ai video per ottenere un impatto globale

La sottotitolazione di un video migliora del 30% la comprensione, l'attenzione e la memoria del video. Inoltre, molti spettatori preferiscono guardare i video con i sottotitoli. Inoltre, le piattaforme di social media spesso riproducono automaticamente i video senza audio. Ciò rende i sottotitoli importanti per catturare l'attenzione degli spettatori. Ma come implementare i sottotitoli in modo efficace, risparmiando sui costi e ottenendo risultati? Cosa deve sapere il creatore sull'uso delle didascalie e come migliorare le loro prestazioni? Leggete l'articolo e trovate tutte le risposte su come aggiungere i sottotitoli a un video. Come bonus, troverete alla fine i suggerimenti e i trucchi professionali del team di Rask AI. Rask AI ha ricevuto un aggiornamento significativo che aiuta i creatori a raggiungere i mercati globali. Ora possono aggiungere sottotitoli online e hanno accesso a uno strumento di traduzione e riscrittura del testo in 130 lingue, disponibile nei piani Pro e Business. Inoltre, i creatori possono caricare separatamente i file SRT per supportare il voiceover o se il video è iniziato senza sottotitoli.

Volete saperne di più? Tuffiamoci nei dettagli!

Perché il video marketing è importante?

Il video marketing è diventato uno strumento onnipotente per le aziende. Basta dare un'occhiata ai numeri. Il 91% dei consumatori vuole vedere più contenuti video online da parte dei brand. Il 96% dei responsabili marketing considera i video una parte importante della propria strategia di marketing. Il 93% degli addetti al marketing afferma di aver acquisito un nuovo cliente grazie ai video sui social media. 

Perché succede? I video evocano emozioni e trasmettono messaggi in modo efficace. Si tratta di un mezzo squisito per le aziende per presentare i loro prodotti o servizi. Inoltre, il video marketing offre la possibilità di raccontare storie e di costruire un marchio, stabilendo un forte legame con i clienti. 

L'impatto maggiore è possibile con l'aumento dei contenuti video di breve durata: Reel, corti, storie, ecc. Questi tipi di video sono adatti alla limitata capacità di attenzione del consumatore moderno, forniscono informazioni in modo rapido e catturano l'attenzione degli spettatori all'istante, fin dal momento in cui premono play. 

Inoltre, i video in formato breve sono altamente condivisibili. Infine, i video in formato breve sono estremamente adattabili e versatili. Possono essere facilmente riproposti su diverse piattaforme di social media.

Di conseguenza, i canali dei social media come TikTok, Instagram e i video di YouTube hanno creato un vasto pubblico desideroso di consumare questo tipo di contenuti. Sfruttando questi canali e i video, le aziende possono entrare in contatto con un'enorme base di utenti e raggiungere potenziali clienti. 

In che modo i creatori possono trarre vantaggio dall'uso dei sottotitoli?

Ecco alcuni spunti su come aggiungere i sottotitoli ed elevare i contenuti creati.

I sottotitoli offrono uno strumento agli studenti di lingue. Grazie ai sottotitoli, possono leggere e ascoltare contemporaneamente, migliorando il loro vocabolario, la grammatica e la pronuncia. Inoltre, i sottotitoli rendono il contenuto accessibile alle persone con problemi di udito e più inclusivo.

I sottotitoli contribuiscono a migliorare la SEO fornendo contenuti testuali che i motori di ricerca indicizzano. In questo modo aumentano la scopribilità dei video, li posizionano più in alto nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca e generano traffico organico.

Il video sottotitolato è più coinvolgente di quello senza didascalie. Il fatto è che le piattaforme di social media riproducono automaticamente i video senza audio. Aggiungendo i sottotitoli, il creatore cattura l'attenzione degli spettatori che stanno scorrendo i loro feed. L'effetto potrebbe essere fino al 40% per un video di YouTube.

Se si aggiungono i sottotitoli, si apre il video a un pubblico più vasto. Assicurano che il messaggio del creatore raggiunga le persone con problemi di udito o barriere linguistiche.

Come si differenziano i file dei sottotitoli, le didascalie chiuse e le didascalie aperte?

A volte i creatori si confondono con questi tre termini. Facciamo luce.
Pur avendo l'obiettivo comune di fornire una rappresentazione testuale delle parole pronunciate, differiscono in termini di opzioni di visualizzazione e accessibilità.

I sottotitoli servono principalmente a tradurre i dialoghi o a fornire traduzioni per gli spettatori che non comprendono la lingua parlata nel video. Appaiono come righe di testo separate nella parte inferiore dello schermo, in genere in una lingua diversa. I sottotitoli consentono agli spettatori di seguire la conversazione e di comprendere il contenuto nella loro lingua preferita.

Le didascalie chiuse, invece, offrono una rappresentazione testuale più completa dell'audio di un video. Non solo includono i dialoghi, ma trasmettono anche altri elementi audio, come gli effetti sonori e i rumori ambientali. Le didascalie chiuse possono essere attivate o disattivate dallo spettatore, offrendo un'opzione di accessibilità flessibile. Le didascalie chiuse vengono create attraverso la trascrizione, la sincronizzazione, la formattazione, la codifica e la garanzia di qualità. Questa funzione è particolarmente utile per le persone sorde o con problemi di udito e per coloro che preferiscono guardare i video senza audio.

A differenza delle didascalie chiuse, le didascalie aperte sono permanentemente incorporate nel video stesso. Non possono essere disattivate o spente dallo spettatore. Le didascalie aperte sono sempre visibili e sono quindi ideali per le situazioni in cui la presenza delle didascalie è necessaria, indipendentemente dalle preferenze dello spettatore o dalle capacità della piattaforma. Ad esempio, le didascalie aperte sono utili in ambienti rumorosi o quando il video viene guardato su piattaforme che non supportano la funzione di didascalia chiusa.

Infine, i sottotitoli sono utilizzati principalmente per le traduzioni, mentre le didascalie chiuse forniscono un'accessibilità opzionale che può essere personalizzata dallo spettatore. Le didascalie aperte, con la loro visualizzazione permanente, garantiscono che le didascalie siano sempre disponibili per una migliore comprensione. La scelta di quale opzione utilizzare dipende da fattori quali il pubblico di destinazione, i requisiti di accessibilità e la piattaforma su cui verrà visualizzato il video.

Come tradurre contenuti brevi Video

Finalmente siete pronti a tuffarvi nel mondo dei sottotitoli. La prima fase di questo processo consiste nel trascrivere il video originale e poi tradurlo nella lingua desiderata. 

Avete due opzioni: trascrivere manualmente o utilizzare i servizi di trascrizione AI. Si sconsiglia di utilizzare l'opzione Google Translate, che potrebbe causare molti inconvenienti.

Inoltre, se il contenuto appartiene a un marchio, è necessario mantenere la sua voce e identità uniche. Adattate la traduzione delle didascalie e dei sottotitoli per allinearli ai valori, al tono e allo stile del marchio. 

Una volta ottenuto il testo tradotto, il passo successivo consiste nel suddividere il file delle didascalie in frasi più brevi e leggibili che si adattino al ritmo del video. Quindi, adattate ogni frase al momento più opportuno del video. Questo richiede attenzione, pazienza e tempo. 

Se volete farlo più velocemente che manualmente, utilizzate strumenti di editing o un traduttore video AI. È sufficiente iniziare caricando il video. Quindi selezionare la stessa lingua del video originale e la lingua finale in cui è richiesta la traduzione. Cliccate su traduci e il vostro video sarà tradotto facilmente.

Successivamente, ricontrollate tutte le modifiche e se la traduzione è tecnicamente in linea con l'immagine originale.

Come raggiungere un pubblico globale con la traduzione di sottotitoli in altre lingue

Il video è stato tradotto e caricato sulla piattaforma. Tuttavia, sembra che le sue prestazioni siano insufficienti. Una possibile ragione potrebbe essere che il vostro pubblico di riferimento è troppo ristretto. Per migliorare le prestazioni e raggiungere un pubblico globale, si può pensare di tradurre il video in più lingue. Ecco alcuni consigli degli esperti del team di Rask AI per aiutarvi a implementare efficacemente la traduzione multilingue.

  1. Identificate il vostro pubblico di riferimento. Conducete una ricerca per capire quali sono le regioni e le lingue che hanno un potenziale per i vostri contenuti. Considerate la prevalenza della lingua, i dati demografici del target e le opportunità di mercato.
  2. Iniziate traducendo i sottotitoli nelle lingue che hanno il più alto potenziale di diffusione e coinvolgimento per il vostro pubblico target. Aggiungete i sottotitoli solo dopo aver localizzato i vostri contenuti per adattarli ai Paesi specifici in cui le prospettive di crescita sono più promettenti.
  3. Per garantire traduzioni accurate e culturalmente rilevanti delle didascalie e dei sottotitoli, prendete in considerazione la possibilità di lavorare con servizi di traduzione professionali o di collaborare con persone madrelingua. La loro esperienza vi aiuterà a mantenere l'integrità dei contenuti, quindi aggiungete i sottotitoli al video solo dopo averli controllati.
  4. Tenete presente che alcune lingue possono richiedere più caratteri o avere strutture di frase diverse rispetto alla lingua di partenza. È importante aggiungere i sottotitoli per mantenere la leggibilità, la sincronizzazione e il fascino visivo. Prestare attenzione alla tempistica dei sottotitoli, alle interruzioni di riga e alla loro presentazione.
  5. Tenete conto delle sfumature culturali quando traducete e adattate i sottotitoli. Aggiungete didascalie con espressioni idiomatiche, gergali e umoristiche adatte al pubblico di destinazione in ciascuna lingua. Ad esempio, non traducete letteralmente le ricette tradizionali che utilizzano ingredienti locali messicani come "piccoli vampiri pieni di sapore" invece di "aglio tritato". Questo aiuta a creare video in modo più relazionabile e coinvolgente per gli spettatori. Gli spettatori apprezzeranno la vostra comprensione e il vostro rispetto per il loro background culturale.
  6. Non utilizzate gerghi e acronimi. Possono confondere gli spettatori che non hanno familiarità con la lingua originale. Meglio sostituire i termini tecnici e aggiungere didascalie con equivalenti più universalmente comprensibili. 
  7. Chiedete un feedback ai madrelingua o ai membri del pubblico target. Questo vi aiuterà a valutare la qualità e l'efficacia delle traduzioni, nonché a identificare le aree che potrebbero richiedere ulteriori miglioramenti.

Un'opzione di annunci a pagamento o un approccio creativo vi aiuterà a raggiungere un pubblico più ampio con il vostro video.

Come utilizzare voce e sottotitoli insieme

Un altro modo per migliorare l'accessibilità di un video è usare entrambe le voci e aggiungere i sottotitoli nei video. Come già detto, questo non solo è utile a chi è sordo o ipoudente, ma offre anche un'opzione a chi preferisce guardare i video senza audio. 

Prima di tutto, è necessario trascrivere con precisione il contenuto parlato. Verificate se il testo delle didascalie e dei sottotitoli cattura l'essenza e il significato delle parole pronunciate. Prestate attenzione al tono, alle emozioni e alle pause.

Una volta terminata la trascrizione, sincronizzate il file della didascalia con il discorso. Osservate il risultato e assicuratevi che la tempistica si allinei perfettamente con l'audio; in caso contrario, gli spettatori potrebbero confondersi o distrarsi. Per facilitare questo processo, utilizzare un editor di sottotitoli come Premiere Pro o un software. Questo aiuterà ad aggiungere facilmente i sottotitoli.

Successivamente, scegliere un carattere chiaro per i sottotitoli. Consigliamo Arial, Helvetica, Roboto o Open Sans. Sono generalmente sans-serif e hanno un design semplice che li rende facili da leggere, anche in piccole dimensioni.

Assicuratevi di aggiungere le didascalie senza ostruire gli elementi visivi o distogliere l'attenzione dal contenuto principale. Cercate un equilibrio tra la leggibilità delle didascalie e dei sottotitoli e la minima interruzione dell'esperienza visiva complessiva.

Infine, a seconda dello stile e del marchio del video, inserite nei sottotitoli elementi di design che completino l'estetica generale. Potrebbe trattarsi di colori, stili di carattere o animazioni. Aggiungete le didascalie con questi adattamenti e vedrete che migliorerete il fascino visivo dei sottotitoli.

I sottotitoli automatici di YouTube sono migliori di altri?

A prima vista, ci si potrebbe chiedere perché aggiungere sottotitoli con servizi esterni quando i video di YouTube forniscono sottotitoli gratuiti tramite la sincronizzazione automatica. Tuttavia, la precisione delle didascalie di YouTube potrebbe non essere così affidabile come ci si aspetterebbe. Ecco alcuni fattori che possono influire sulla loro precisione. 

  1. Un audio distorto o rumoroso può causare un'interpretazione errata o il mancato riconoscimento delle parole. In caso di basso volume dell'audio, l'intelligenza artificiale libera potrebbe faticare a catturarlo con precisione. 
  2. Inoltre, la tecnologia di riconoscimento vocale dei video di YouTube potrebbe avere problemi nel riconoscere accenti o dialetti. Pertanto, si aggiungeranno sottotitoli con le imprecisioni della didascalia.
  3. Inoltre, la tecnologia di riconoscimento vocale può talvolta confondere alcuni suoni con il parlato umano. Di conseguenza, il sottotitolo viene visualizzato in modo errato.

Ecco perché le didascalie automatiche dei video di YouTube richiedono ancora una revisione e una modifica manuale.

Come rivedere le didascalie automatiche dei video di YouTube?

Siete totalmente affidabili al sistema di didascalie automatiche, ma non siete abbastanza sicuri che siano adatte al video. Procedete come segue per verificarle. 

  • Accedere al proprio account YouTube e accedere a YouTube Studio. 
  • Andare alla sezione "Sottotitoli" nella scheda "Contenuto". 
  • Scegliete il video online che volete rivedere e selezionate la lingua dei sottotitoli. Vi ritroverete nella pagina dell'editor di didascalie. Qui è possibile visualizzare le didascalie automatiche generate da YouTube. 
  • Riprodurre il video e seguire le didascalie. Aggiungete i sottotitoli e controllate che non ci siano errori di ortografia, imprecisioni o testo mancante. Se si riscontrano errori, fare clic sulla casella delle didascalie nell'editor e apportare le modifiche. È possibile aggiungere testo e tempi secondo le esigenze del video di YouTube. Se una didascalia è completamente sbagliata, è possibile eliminare l'intera casella. 

Continuare a rivedere e modificare il file delle didascalie automatiche per tutto il video. Al termine, selezionare Salva le modifiche e utilizzare la funzione di anteprima. Controllare se le didascalie sono precise e sincronizzate. Se sono necessarie altre modifiche, è sufficiente tornare all'editor delle didascalie. 

Quando siete soddisfatti del montaggio del video, aggiungete i sottotitoli, pubblicatelo e gli spettatori lo vedranno.

Come aggiungere sottotitoli artigianali ai video di YouTube?

È possibile aggiungere sottotitoli a YouTube invece di quelli automatici.

  • Inserite il vostro account YouTube e YouTube Studio.
  • A sinistra, trovare "Sottotitoli" nella sezione "Contenuto" e fare clic su di essi.
  • Quindi, selezionare il video che si desidera migliorare.
  • Fare clic su "Aggiungi lingua" e scegliere la lingua desiderata.

Ora avete tre opzioni:

  1. Se si preferisce creare i sottotitoli e aggiungerli da zero, fare clic sul pulsante "Crea nuovi sottotitoli". Si aprirà l'editor delle didascalie di YouTube e si potrà digitare manualmente il testo nella scheda dei sottotitoli.
  2. Se avete cambiato idea, utilizzate il pulsante "Auto-sync". Non dimenticate che potrebbero non essere precisi, quindi dovrete rivederli e modificarli manualmente.
  3. Se sono state apportate delle modifiche e si preferisce non creare i sottotitoli manualmente ma utilizzare un file di sottotitoli già esistente, scegliere il pulsante "Carica file" e selezionare il file appropriato. I video di YouTube supportano diversi formati di file di sottotitoli come .srt, .sbv e .sub.

Una volta scelto il metodo preferito, seguite le istruzioni per completare il processo. Assicuratevi di salvare le modifiche

  • Dopo aver aggiunto i sottotitoli ai vostri video di YouTube, visualizzateli in anteprima facendo clic sul pulsante "Anteprima". Osservate l'accuratezza e la tempistica delle didascalie.
  • Una volta soddisfatti dei sottotitoli o delle didascalie chiuse, fare clic sull'opzione "Pubblica". Il video di YouTube apparirà online.

Ricordate che potete cambiare la vostra strategia di creazione di didascalie e sottotitoli in qualsiasi momento, passando dalla scrittura manuale all'opzione automatica nella scheda sottotitoli. Le funzionalità video di YouTube consentono di passare da un'opzione all'altra ogni volta che è necessario.

Come estrarre le didascalie dai video offline?

Questa è un'altra sfida comune affrontata dai creatori di video. Per risolverla, è necessario disporre di file di sottotitoli SRT o SubRip. Essi contengono le informazioni essenziali sulla tempistica e sul testo necessarie per visualizzare un file di didascalia accanto a un file video o audio. Anche se molte piattaforme video offrono la generazione automatica di sottotitoli, in alcuni casi è necessario disporre di un file SRT per diversi motivi:

  • Se si prevede di tradurre i contenuti video in diverse lingue, avere un file SRT separato rende più facile la gestione e la personalizzazione dei sottotitoli per ogni lingua. 
  • Con un file SRT distinto, è possibile avere il pieno controllo sul design dei sottotitoli. In questo modo è possibile aggiungere didascalie e personalizzarle per adattarle al marchio o all'aspetto del video.
  • Alcune piattaforme o lettori video possono richiedere file SRT in formati o strutture specifiche. Se si dispone di un file SRT separato, è possibile rendere il video compatibile con diverse piattaforme.

Come si può ottenere un file SRT? È possibile estrarli direttamente da un video già salvato sul disco rigido. Iniziate individuando il video per il quale volete scaricare il file SRT. Assicuratevi di avere i permessi o i diritti necessari per accedere e modificare i sottotitoli.

Quindi trovare uno strumento di estrazione SRT affidabile. A seconda dello strumento, è necessario caricare il file video o fornirne l'URL. Seguire le istruzioni fornite dagli strumenti di editing per avviare il processo di estrazione automatica di SRT.

Al termine del processo di estrazione, lo strumento genererà il file SRT. Scaricare il file sul computer o sul luogo di archiviazione preferito. Assicurarsi che il file sia etichettato in modo appropriato per facilitare l'organizzazione.

In seguito, tutto ciò che si può fare è modificarli e aggiungere i sottotitoli alle piattaforme di hosting video e ai canali di social media, oppure incorporare i file SRT nei siti web.

Come aggiungere i sottotitoli con Rask AI?

Rask AI è in grado di trascrivere i video in tempo reale, convertire l'audio in testo, generare text-to-speech e aggiungere sottotitoli ai video. La soluzione si basa su una tecnologia AI che supporta 130 lingue, supporta il multispeaker e il controllo del timestamp.

Quindi, per aggiungere i sottotitoli, iniziate caricando il vostro video su Rask AI. 

Successivamente, è possibile ottenere la trascrizione completa della registrazione. Per scaricare la trascrizione, navigare nella sezione "File di registrazione" e individuare l'anteprima della trascrizione. Fare clic sull'opzione "Scarica" accanto alla trascrizione. In alternativa, è sufficiente selezionare i tre punti accanto a "Download" e scegliere "Visualizza trascrizione" per ottenere un'anteprima completa.

Successivamente, è possibile selezionare il formato SRT. Una volta scaricato il file di trascrizione, è necessario verificare che non vi siano incongruenze, errori o errori di ortografia.

Infine, riportarlo al file video con Rask AI. 

Se si desidera aggiungere didascalie chiuse al video di YouTube, accedere a YouTube Studio. Dal menu di sinistra, selezionare "Sottotitoli" e caricare il file SRT scaricato. Osservate il risultato per verificare la presenza di eventuali errori.

Suggerimenti e trucchi Come aggiungere didascalie e sottotitoli

Come già detto, i creatori devono prestare attenzione alla selezione dei caratteri, alle dimensioni, al colore, alla posizione, alla sincronizzazione con l'audio e alla correzione degli errori. Ecco i consigli e i trucchi degli esperti sull'editing video e su come migliorare le prestazioni dei sottotitoli.

  1. Assicuratevi che i sottotitoli siano abbastanza grandi da poter essere letti su schermi di varie dimensioni e risoluzioni. Modificateli tenendo conto delle linee guida sulle dimensioni dei caratteri raccomandate per i sottotitoli.
  2. Per il file delle didascalie, utilizzare colori contrastanti rispetto allo sfondo del video per migliorare la leggibilità. Ad esempio, quando si aggiungono i sottotitoli a un video con uno sfondo bianco brillante, optare per sottotitoli neri o blu scuro.
  3. Aggiungete le didascalie e posizionatele in una posizione che non blocchi gli elementi visivi o distragga dal contenuto principale. Tradizionalmente, vengono posizionate in basso al centro o nei terzi inferiori dello schermo.
  4. Lasciare agli spettatori il tempo necessario per leggere ogni parte delle didascalie e dei sottotitoli. Durante il montaggio del video, regolare la durata di ogni sottotitolo in base alla quantità di testo e al ritmo del dialogo parlato. Tenete conto delle pause naturali del parlato per le diverse lingue, per evitare sovraffollamenti o transizioni rapide.
  5. Per garantire la chiarezza e la comprensione del messaggio durante il montaggio video, è essenziale utilizzare i segni di punteggiatura appropriati e mantenere la leggibilità della scrittura.
  6. Assicuratevi di mantenere coerenti lo stile, la formattazione e la capitalizzazione. Altrimenti, le incoerenze create automaticamente possono distrarre e abbassare la qualità complessiva.
  7. Aggiungete le didascalie e testatele su diverse piattaforme e dispositivi mobili, oltre che sul PC. Questo aiuterà a identificare eventuali problemi di formattazione o di tempistica che potrebbero richiedere una regolazione.

Seguite queste raccomandazioni e disponete di sottotitoli professionali per il vostro file video.

Conclusione

L'inclusione di sottotitoli nei contenuti video è diventata una chiave importante nel kit di strumenti del marketer moderno, che consente di ottenere un impatto globale e di coinvolgere un pubblico più ampio. I sottotitoli aiutano le persone di lingue e culture diverse a comprendere meglio i contenuti. Inoltre, rendono i video più attraenti dal punto di vista visivo e migliorano l'esperienza di visione. 

Esistono due modi per aggiungere le didascalie: manualmente o utilizzando strumenti di automazione. Quando si aggiungono sottotitoli e didascalie, ogni approccio ha i suoi pro e contro. Se il creatore non ha tempo o non è madrelingua, la seconda opzione può essere più adatta. Indipendentemente dal metodo scelto, l'aggiunta di sottotitoli è un passo importante per migliorare le prestazioni dei video.

FAQ

Come posso aggiungere automaticamente e gratuitamente i sottotitoli a un video?
Come si aggiungono i sottotitoli a un video MP4?
Iscriviti alla nostra newsletter
Solo aggiornamenti utili, zero spam.
Grazie! Il vostro invio è stato ricevuto!
Oops! Qualcosa è andato storto durante l'invio del modulo.

Anche questo è interessante

Il futuro dei contenuti video multilingue: Come l'intelligenza artificiale sta cambiando il gioco
Laiba Siddiqui
Laiba Siddiqui
Stratega e scrittore di contenuti SEO
15
leggere

Il futuro dei contenuti video multilingue: Come l'intelligenza artificiale sta cambiando il gioco

1 marzo 2024
#Video Translate
Come ottenere trascrizioni gratuite e veloci per audio e video
Debra Davis
Debra Davis
10
leggere

Come ottenere trascrizioni gratuite e veloci per audio e video

29 febbraio 2024
#Trascrizione
Da audio a testo in un lampo: la guida fulminea alle trascrizioni istantanee
Donald Vermillion
Donald Vermillion
12
leggere

Da audio a testo in un lampo: la guida fulminea alle trascrizioni istantanee

26 febbraio 2024
#Trascrizione
Il centro di formazione in psicologia ridipinge l'intera biblioteca di corsi con l'AI di Rask
Iryna Dzemyanchuk
Iryna Dzemyanchuk
Copywriter presso Brask
6
leggere

Il centro di formazione in psicologia ridipinge l'intera biblioteca di corsi con l'AI di Rask

22 febbraio 2024
#CaseStudy
Sbloccare le trascrizioni dei video di YouTube con una semplice guida
Tanish Chowdhary
Tanish Chowdhary
Marketer di contenuti
17
leggere

Sbloccare le trascrizioni dei video di YouTube con una semplice guida

13 febbraio 2024
#Trascrizione
Semplici trucchi per trasformare i podcast in trascrizioni
Tanish Chowdhary
Tanish Chowdhary
Marketer di contenuti
19
leggere

Semplici trucchi per trasformare i podcast in trascrizioni

6 febbraio 2024
#Podcast
Satelliti, clonazione vocale e strategia, Oh My!
Iryna Dzemyanchuk
Iryna Dzemyanchuk
Copywriter presso Brask
7
leggere

Satelliti, clonazione vocale e strategia, Oh My!

5 febbraio 2024
#CaseStudy
L'intelligenza artificiale in ambito accademico: I migliori strumenti per il futuro dell'apprendimento degli studenti
James Rich
James Rich
13
leggere

L'intelligenza artificiale in ambito accademico: I migliori strumenti per il futuro dell'apprendimento degli studenti

1 febbraio 2024
#EdTech
Rask AI apre le porte a un film fantasy sulla fauna selvatica
Iryna Dzemyanchuk
Iryna Dzemyanchuk
Copywriter presso Brask
7
leggere

Rask AI apre le porte a un film fantasy sulla fauna selvatica

30 gennaio 2024
#CaseStudy
Marketing digitale 2024: Tendenze emergenti
James Rich
James Rich
15
leggere

Marketing digitale 2024: Tendenze emergenti

29 gennaio 2024
#News
L'intelligenza artificiale in classe: Chi è davvero pronto? Gli insegnanti o gli studenti?
Maria Zhukova
Maria Zhukova
Responsabile copy di Brask
20
leggere

L'intelligenza artificiale in classe: Chi è davvero pronto? Gli insegnanti o gli studenti?

25 gennaio 2024
#Ricerca
Influenza intelligente: Come l'intelligenza artificiale sta rimodellando l'arte del marketing
Tanish Chowdhary
Tanish Chowdhary
Marketer di contenuti
15
leggere

Influenza intelligente: Come l'intelligenza artificiale sta rimodellando l'arte del marketing

25 gennaio 2024
#News
I blogger di videogiochi diventano globali con Rask AI
Iryna Dzemyanchuk
Iryna Dzemyanchuk
Copywriter presso Brask
8
leggere

I blogger di videogiochi diventano globali con Rask AI

23 gennaio 2024
#CaseStudy
Lo storytelling nel 2024: Nuove tendenze del video marketing
Debra Davis
Debra Davis
13
leggere

Lo storytelling nel 2024: Nuove tendenze del video marketing

22 gennaio 2024
#Creazione di contenuti
Il laboratorio AI crea video di Natale con Rask AI
Iryna Dzemyanchuk
Iryna Dzemyanchuk
Copywriter presso Brask
5
leggere

Il laboratorio AI crea video di Natale con Rask AI

12 gennaio 2024
#CaseStudy
#traduzione video
Confronto tra i servizi di doppiaggio, voiceover, traduzione e sincronizzazione labiale della concorrenza
Debra Davis
Debra Davis
15
leggere

Confronto tra i servizi di doppiaggio, voiceover, traduzione e sincronizzazione labiale della concorrenza

11 gennaio 2024
#Dubbing
#Video Translate
#Lip-sync
Raggiungere il mondo con brevi video verticali: Strategie per YouTube, TikTok e Instagram
Donald Vermillion
Donald Vermillion
15
leggere

Raggiungere il mondo con brevi video verticali: Strategie per YouTube, TikTok e Instagram

6 gennaio 2024
#Corti
Esplorare le voci migliori: Trovare la migliore applicazione di sintesi vocale
Debra Davis
Debra Davis
13
leggere

Esplorare le voci migliori: Trovare la migliore applicazione di sintesi vocale

4 gennaio 2024
#Testo a voce
Finalisti! Il viaggio di Rask AI nel talent show francese
Maria Zhukova
Maria Zhukova
Responsabile copy di Brask
10
leggere

Finalisti! Il viaggio di Rask AI nel talent show francese

20 dicembre 2023
#News
Personalizzazione dell'intelligenza artificiale nell'istruzione: Realtà o mito?
Maria Zhukova
Maria Zhukova
Responsabile copy di Brask
14
leggere

Personalizzazione dell'intelligenza artificiale nell'istruzione: Realtà o mito?

20 dicembre 2023
#EdTech
Facendo clic su "Accetta", l'utente accetta la memorizzazione dei cookie sul proprio dispositivo per migliorare la navigazione del sito, analizzarne l'utilizzo e contribuire alle nostre iniziative di marketing. Per ulteriori informazioni, consultare la nostra Informativa sulla privacy.